Cosa possono fare i plugin di WordPress per te?

Le caratteristiche di WordPress hanno effettivamente aperto opportunità illimitate ultimamente, portandolo ad un nuovo livello non più limitato ad un sito web blog. Con una vasta gamma di plugin WordPress già disponibili, e molti altri che vengono aggiunti continuamente, i proprietari di siti web possono mettere su pagine web personalizzate in un paio di minuti con un po’ di assistenza.

I plugin di WordPress sono script stabiliti da diversi programmatori per fornire ai clienti più alternative per le loro pagine web di blog. Per esempio, un plugin WordPress può essere utilizzato per presentare commenti attuali, o come un dispositivo di prevenzione dello spam. I temi di WordPress stanno dimostrando di essere estremamente preferiti per i siti ospitati esternamente, quindi avere la possibilità di aggiungere più funzioni rende i plugin di WordPress una fonte estremamente utile di programmi gratuiti!

Mentre molti individui creano pagine di blog WordPress per condividere storie individuali e sociali, il blogging è diventato una parte vitale della pubblicità e del campo promozionale. Con un sito web tenuto in modo indipendente, i clienti di WordPress possono includere link web pubblicitari e di marketing o Adsense, e promuovere prodotti associati. I plugin di WordPress forniscono strumenti eccezionali per personalizzare questi tipi di siti, con allegati in una varietà di categorie che consistono in:

  • Gestione di Adsense
  • Rotatori di pubblicità
  • Seo
  • Limitazioni dell’utente e anche scelte di password
  • Visitatori e anche dati di click
  • Caselle di ricerca
  • Strumenti di tracciamento
  • Tag dei segnalibri sociali (per esempio Technorati, Del.icio.us, Digg).

Dato che c’è una vasta gamma di plugin WordPress per soddisfare tutti i tipi di utenti, il grado di competenza richiesto per installare alcuni di questi varia. Avrete bisogno di una comprensione di FTP, e di file Zip, e anche di una certa comprensione di HTML. I proprietari di siti web avanzati possono anche creare i propri plugin. Un certo grado di programmazione PHP è necessario, e alcuni plugin di WordPress utilizzano anche Javascript o CHMOD per funzionare in modo appropriato.

Una nota riguardante WordPress.com e anche WordPress.org.

Anche se questi due siti sembrano esattamente gli stessi, le soluzioni utilizzate da ciascuno sono diverse e questo causa spesso confusione per le persone. La distinzione risiede principalmente nel lato dell’hosting dei punti. Mentre un blog WordPress gratuito sarà ospitato su WordPress.com, i temi e anche i layout sono minimi così come i clienti non sono autorizzati a includere link di marketing o di affiliazione. WordPress.org d’altra parte ha bisogno di avere il proprio dominio e hosting in posizione, ma è un’opzione molto migliore per le funzioni di marketing e pubblicità, e questo è dove i plugin WordPress entrano nell’equazione!

I proprietari di siti web in self-hosting possono fare un lavoro facile per rendere i loro siti con i plugin di WordPress, creando pagine personalizzate uniche per attrarre i loro visitatori!

Lascia un commento

uno + cinque =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.